Attualità, Comunicati stampa, In evidenza, Osservatori

Il Movimento 5 Stelle Osimo e la storica vittoria del NO al Referendum costituzionale

img-20161205-wa0019

Con lo storico NO al referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, abbiamo difeso la Costituzione da un attacco ordito dai poteri forti nazionali e internazionali che – come nella più triste tradizione italiana – si sono serviti dei maggiordomi, lacchè e collaborazionisti di turno al governo per tentare di imporre la sottomissione del popolo italiano addirittura all’interno della Carta costituzionale. Abbiamo difeso la democrazia contro il grandissimo pericolo di una svolta autoritaria e accentratrice che avrebbe svuotato l’assetto istituzionale degli equilibri democratici introdotti nel 1948 per garantire la fruizione di una reale democrazia agli italiani.

Il popolo ha difeso la propria sovranità, dimostrando che contro l’arroganza, le imposizioni e le menzogne dei “capetti” di turno e dei loro burattinai, è in grado di rispondere con dignità e coraggio, rivendicando la propria libertà.

Il Movimento 5 Stelle di Osimo è stato fin da subito in prima fila in questa battaglia durissima che per noi è iniziata addirittura nel maggio scorso, appena abbiamo appreso la notizia dell’indizione del referendum. Tutti ricorderanno il cartellone al maxi parcheggio che per tutta l’estate già indicava agli osimani di votare NO. Siamo stati uno dei gruppi delle Marche che più ha promosso un’azione forte e decisa di informazione dei cittadini e la necessità di manifestare. Ricordiamo la bella manifestazione regionale ad Ancona il 20 novembre 2016, dove a Piazza Roma ci siamo uniti per dire NO alla riforma costituzionale. Ma vogliamo anche ricordare l’impegno quotidiano e costante dei nostri attivisti nell’organizzare banchetti informativi, volantinaggi, affissioni di manifesti, diffusione di informazioni online e sui social media, il tour di conferenze esplicative nel territorio osimano e in tutte le Marche con la proiezione di slide e grafici per bucare il muro della disinformazione governativa e spiegare bene ai cittadini cosa fosse in realtà il cambiamento (in peggio!) che hanno tentato di propinarci il 4 dicembre. Ricordiamo inoltre  con grande piacere i prestigiosi ospiti che abbiamo invitato ad Osimo e le loro conferenze a Palazzo Comunale: il filosofo Diego Fusaro e il giudice Ferdinando Imposimato. Noi con i nostri pochi mezzi e il nostro spirito indomito sui territori a parlare coi cittadini, contro l’immenso potere di fuoco nelle televisioni e nei mass media completamente asserviti al governo che ha speso somme di denaro folli (di noi contribuenti) per una campagna pubblicitaria martellante e pervasiva senza precedenti. E’ proprio il caso di dirlo: Davide ha vinto contro Golia!

Per questo vogliamo ringraziare uno ad uno gli attivisti del gruppo M5S di Osimo che hanno dato l’anima per raggiungere questo importante risultato. Vogliamo inoltre ringraziare tutti i cittadini e gli attivisti delle altre forze politiche che hanno composto il Comitato per il NO di Osimo e della Valmusone, di cui il M5S Osimo ha fatto parte e con cui abbiamo orgogliosamente condotto questa battaglia.

Infine vogliamo ringraziare gli italiani e gli osimani che il 4 dicembre hanno mandato al mondo un messaggio forte e chiaro: la sovranità appartiene al popolo. Difendendo coi denti la nostra Costituzione abbiamo difeso la memoria e il sacrificio di tutti quegli italiani che sono morti per la libertà 70 anni fa, liberando l’Italia un’altra volta.

                                                                           Movimento 5 Stelle Osimo

img-20161205-wa0020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *