Attualità, Comunicati stampa, In evidenza, Osservatori

Domenica 20 novembre, tutti ad Ancona in difesa della Costituzione per dire NO!

reg

Il Movimento 5 Stelle di Osimo è uno dei gruppi marchigiani che più si sta battendo nella battaglia informativa per il NO al Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016. Proprio per questo ci siamo fatti promotori per primi della grande manifestazione regionale per il NO che si terrà domenica 20 novembre 2016 in Piazza Roma ad Ancona.

Il raduno dei manifestanti provenienti da tutte le Marche è previsto a partire dalle ore 9.00. Non solo simpatizzanti del Movimento, ma tutti i cittadini sono invitati a partecipare. La manifestazione vera e propria prenderà il via alle ore 10.30 con un’agorà dei portavoce: i rappresentanti del M5S in Parlamento e in Regione, i tre sindaci M5S di Castelfidardo, Montelabbate e Fossombrone, oltre ai portavoce nei comuni marchigiani, si alterneranno sul palco per spiegare le ragioni del NO al Referendum costituzionale. Durante l’agorà interverrà la D.ssa Silvia Bagni docente di Diritto pubblico comparato presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna, il cui ambito di ricerca è il diritto costituzionale, con particolare riferimento al neo-costituzionalismo latino americano, (ordinamento dell’Ecuador) e agli strumenti di democrazia diretta.

La manifestazione darà inoltre spazio alla creatività, all’ironia e alla voglia di esprimersi dei partecipanti, con bandiere, striscioni, slogan e cartelli. Sarà un momento di partecipazione democratica, ma sarà anche una grande festa per tutti! Sarà allestito un “Referendum point” in cui i cittadini potranno informarsi e chiedere approfondimenti sulle ragioni del NO e sarà allestito anche uno spazio bimbi con giochi e intrattenimenti per i più piccoli. La fine della manifestazione è prevista per le ore 13.00 circa.

Partecipate numerosi per dimostrare che non accetteremo la modifica della Costituzione da parte di chi è stato eletto con una legge incostituzionale. La riforma toglie potere al popolo e ne dà di più ai politici. Non si vota più il Senato che verrà eletto dai partiti nei consigli regionali e entra in vigore la “clausola di supremazia” che toglie diritti ai territori per consentire al governo di trivellare, incenerire e cementificare dove gli pare in barba ai cittadini. Con questa manifestazione ricordiamo a tutti che il 4 dicembre si vota NO a una proposta confusa di cambiamento che favorisce i soliti pochi e distrugge la sovranità dei cittadini e quindi la democrazia..

Partecipa e fai partecipare amici e conoscenti: le scelte giuste sono contagiose!

                                                                           Movimento 5 Stelle Osimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *