Attualità, Comunicati stampa, In evidenza, Osservatori, Trasparenza

Imposimato ad Osimo per il NO al Referendum costituzionale

imposimato-ad-osimo-70x100

Da sempre in prima linea nella lotta per la giustizia e la libertà, Ferdinando Imposimato (80 anni e non sentirli!), ex magistrato che ha combattuto la mafia, la camorra e il terrorismo in Italia, sarà ad Osimo, sabato 1 ottobre 2016 alle ore 10.30 nel Palazzo del Comune, per una nuova battaglia di libertà e giustizia: quella per il NO al Referendum sulla riforma costituzionale voluta dal governo Renzi che vuole fare scempio della nostra Costituzione.

Il Movimento 5 Stelle di Osimo è onorato ed orgoglioso di ospitare il Presidente Imposimato, (oggi Presidente onorario della Suprema Corte di Cassazione). Oltre ad essergli grati per tutto ciò che ha fatto per l’Italia nella sua lunga carriera, ammiriamo la tenacia infaticabile nel girare il nostro Paese in lungo e in largo per diffondere la verità sulle pericolose motivazioni che stanno all’origine della riforma costituzionale voluta a tutti costi da Renzi, Verdini e i poteri forti che rappresentano.

Imposimato ancora oggi prosegue le sue battaglie al servizio della giustizia senza tentennamenti, così come non si è mai fatto intimorire quando in qualità di giudice istruttore istruì il processo Moro, il processo Sindona, quello alla banda della Magliana, al terrorismo, ad alti prelati, a finanzieri, a usurai, a costruttori, a politici ed amministratori. Nonostante le minacce ricevute e l’assassinio del fratello Franco, vittima di una vendetta trasversale ad opera della camorra nel 1983, Ferdinando Imposimato non ha mai smesso di mettersi al servizio della verità.

“La nostra Costituzione e una costituzione rinnovatrice che mira alla trasformazione di questa società ingiusta, in cui le libertà sono inutili a causa delle diseguaglianze economiche e dell’impossibilità dei lavoratori di sviluppare la scintilla spirituale dentro di loro, che se fosse sviluppata in regime di eguaglianza, contribuirebbe al progresso della società. Ma la Costituzione non è una macchina che va avanti da sé; affinché si muova bisogna metterci l’impegno, lo spirito, la volontà di attuarla contro le resistenze degli abbienti”.

Queste sono le parole d’amore con cui il Presidente Imposimato descrive la nostra Costituzione. Non possiamo che condividerle in pieno ed impegnarci ognuno nel nostro piccolo per difenderla insieme a lui, diffondendo tra amici e conoscenti le ragioni del NO a questa riforma antidemocratica, ennesimo tentativo di attaccare i nostri diritti e la sovranità del popolo italiano.

Movimento 5 Stelle Osimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *